Pieve di Soligo (TV)

  • Ospedale di Neuroriabilitazione e Riabilitazione Funzionale delle Turbe Neuropsicologiche acquisite
  • U.R.N.A. IRCCS E.Medea Polo di Conegliano.
  • Centro di Riabilitazione Residenziale, Diurno, Ambulatoriale e Domiciliare

Via Monte Grappa, 96
31053 Pieve di Soligo (TV)
0438 9062
0438 980444
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orari

Le segreterie sono aperte da lunedì a venerdì dalle 8.00 alle 18.30; il sabato mattina dalle 8.30 alle 12.30. Dopo l’orario di segreteria è possibile contattare il reparto ospedaliero direttamente.



Unità per la Riabilitazione delle Turbe Neuropsicologiche acquisite - U.R.N.A. dell'IRCCS "E. Medea" polo di Conegliano-Pieve di Soligo

All'IRCCS accedono pazienti di età giovane-adulta, in regime di ricovero a degenza ordinaria e a day-hospital, in condizioni cardio-respiratorie e mediche di compenso e stabilità, che presentano turbe neuropsicologiche complesse o rare esito di:

  • Traumatismi cranio-encefalici
  • Eventi cerebrovascolari acuti (es. rottura di malformazioni intracraniche, emorragia subaracnoidea) caratterizzati da sequele complesse con alterazioni cognitive, motorie, psicologiche;
  • Comi post-anossici;
  • Encefalopatie acute, infiammatorie e non, i cui esiti siano caratterizzati dalla coesistenza di menomazioni in più di un asse (disturbi clinici, disturbi della personalità, condizioni mediche generali, problemi psicosociali ed ambientali e di funzionamento globale).

Le attività sono state avviate nel 2003 per quanto riguarda il regime di day hospital e nel 2005 per quanto riguarda il regime a ricovero ordinario.


Centro di Riabilitazione

Il Centro di Riabilitazione di Pieve di Soligo opera dal 2001 nel territorio veneto. Accoglie soggetti in età evolutiva e giovani-adulti affetti da disabilità psichiche, fisiche e sensoriali. In particolare il Centro è attrezzato per i percorsi di riabilitazione complessa di utenti con esiti post traumatici da incidenti di varia natura e da cerebrolesioni acquisite. Offre prestazioni di indagine diagnostica e trattamenti riabilitativi, secondo programmi personalizzati che tengano conto della persona disabile nella sua globalità e del possibile percorso di reinserimento sociale ed occupazionale.

Carta dei servizi del presidio di riabilitazione

Il Centro è anche sede di:


Equipe:

Board di Sede:
  • Direzione Sanitaria, Direzione Operativa, Direzione Amministrativa
Equipe medico-riabilitativa:
  • Personale medico: neurologi, fisiatri, psichiatri, neuropsichiatri infantili, neurofisiopatologi, foniatri, oculisti, ortopedici, cardiologi, pneumologi e neurochirurghi;
  • Personale tecnico-laureato: neuropsicologi, psicologi, psicoterapeuti, bioingegneri;
  • Personale di riabilitazione e di assistenza sanitaria: infermieri professionali, operatori socio-sanitari, tecnici di neurofisiopatologia, fisiokinesiterapisti, logopedisti, terapisti occupazionali, terapisti della neuro psicomotricità, terapisti della neurovisione, educatori professionali;
  • Altro personale: assistenti sociali

Modalità di accesso:

Per il Centro di Riabilitazione:
Il Centro è accreditato dal Servizio Sanitario Nazionale ai sensi dell'art. 26 L. 833/78 e per effetto della L.R. 22/2002. I residenti nel Veneto accedono ai servizi del Centro, previa impegnativa del medico di base, su richiesta diretta della famiglia e dell'interessato (se maggiorenne) o su invio per visita di accertamento da parte del medico di famiglia, del pediatra di base o dello specialista. Ottenuta la visita e valutata l'effettiva necessità di presa in carico da parte del Centro, sarà lo stesso medico di base ad autorizzare il piano dei trattamenti riabilitativi a carico del SSN. I residenti in altre Regioni accedono ai servizi del Centro analogamente ai residenti in Veneto: il successivo piano dei trattamenti verrà preventivamente autorizzato dal distretto sanitario o dalla Azienda USL di residenza.

Per l'U.R.N.A. Polo Regionale IRCCS "E.Medea":
L'IRCCS è accreditato al Servizio Sanitario Nazionale. L'accesso avviene di regola in stretta coordinazione con:

  • le unità per le gravi cerebro lesioni acquisite e i gravi traumi cranio encefalici
  • le unità di medicina fisica e riabilitazione di II livello qualora venga ritenuto necessario un impegno valutativo e/o riabilitativo di alta specialità sul versante neuropsicologico

Si può accedere anche su proposta del medico di medicina generale, di libera scelta o di altro specialista. Valutata la congruenza della presa in carico, si provvede al ricovero in degenza ordinaria oppure in day hospital. L’U.R.N.A. ha valenza sovra regionale.