• Home

Qui a Carate nessuno dice ai nostri figli che hanno le ali troppo piccole per volare: forse per questo loro ce la fanno e raggiungono risultati che la scienza non credeva possibili.

Non accade mai come nei film: per un genitore l’uscita dal coma è spesso un percorso molto lungo, che passa da sentimenti di dolore alla speranza del risveglio. Con la convinzione che il figlio in qualche modo ascolti.

Dopo quattro mesi e mezzo di coma, Roberto ora parla, ragiona e presto potrà tornare in Sicilia. Il racconto di una mamma, dai primi momenti di angoscia all’accoglienza presso La Nostra Famiglia di Pieve di Soligo.